Palla da rugby migliore: Classifica top7 con opinioni e prezzi

Il rugby è uno sport molto praticato, soprattutto in America. C’è da dire però che anche negli ultimi anni l’Italia ha maturato un interesse speciale nei confronti di questa disciplina.

I tifosi e gli amanti del rugby aumentano ogni anno, proprio perché questo gioco è uno dei più belli al mondo.

Per quanto riguarda la scelta del pallone da rugby, è necessario sottolineare che la ricerca può essere abbastanza lunga perché ci sono diverse tipologie sul mercato.

È bene, dunque, osservare le caratteristiche tecniche di un pallone da rugby prima dell’acquisto.

Questa passione per la palla da rugby è nata soprattutto sulla base della sua forma particolare, che può essere davvero una particolarità suggestiva.

Bestseller n. 2
Wilson, Palla da football americano, Mini NFL Team Soft Touch, New England Patriots, Per giocatori...
  • Piccola palla da football americano con design dei New England Patriots da usare nel tempo libero, anche nel giardino di casa
Bestseller n. 3
Wilson, Palla da Football Americano NFL MINI REPLICA, Pelle Composita, Dimensioni Mini, Marrone,...
  • Replica della palla da football americano Duke in dimensioni ridotte per giocare come i professionisti della NFL
Bestseller n. 4
Pallone da rugby Mitre Sabre, fodera estremamente resistente, peso ufficiale, di grande successo
  • MASSIME PRESTAZIONI: il pallone da rugby Mitre Sabre ha una superficie in composto di gomma con una lavorazione a rilievo ben marcata progettata per offrire una presa migliore. Questo articolo...
Bestseller n. 5
Gilbert, palla da rugby con bandiera italiana, White, Mini Size 1
  • Pallone da rugby con licenza ufficiale Italia
Bestseller n. 6
Pallone da rugby Mitre Sabre, fodera estremamente resistente, peso ufficiale, di grande successo,...
  • MASSIME PRESTAZIONI: il pallone da rugby Mitre Sabre ha una superficie in composto di gomma con una lavorazione a rilievo ben marcata progettata per offrire una presa migliore. Questo articolo...

La palla da rugby ha una forma ovale perché i giocatori possano tenerla con molta più facilità, permettendo anche di correre contemporaneamente verso la meta. Il pallone è di solito messo sotto al braccio del giocatore, e proprio per questo non può essere completamente rotondo.

Come scegliere la miglior palla da rugby professionale?

Pallone da rugby

Prima di acquistare un pallone da rugby, è il caso di capire bene quali sono le sue componenti, gli strati assemblati e soprattutto quali accessori possono soddisfare le proprie esigenze.

  • Materiali

In generale una palla da rugby è composta da circa quattro pannelli, i quali possono essere sia cuciti a mano che sottoposti a dei macchinari specifici. Gli strati sono molto variegati: il primo è quello laminato, che può essere differente da pallone un pallone.

Il rivestimento, invece, è composto spesso da una struttura in PVC, ma è possibile utilizzare anche materiali in cotone o di gomma. All’interno del pallone da rugby è presente una sorta di camera d’aria, che di solito è rivestita con un materiale in lattice, o altri strumenti più costosi.

Anche in questo caso, la struttura cambia da palla in palla. Sulla base di queste considerazioni riguardanti il materiale, è bene specificare che il rivestimento di ogni pallone da rugby ha un vero è proprio obiettivo. Alcuni garantiscono una resistenza maggiore, mentre altri sono molto più comodi e morbidi.

Tra quelli più leggeri è possibile trovare sicuramente i palloni in poliuretano, mentre u più forti e durevoli sono realizzati in gomma. Poi c’è anche il PVC, che sostanzialmente è una sorta di via di mezzo tra i due rivestimenti.

Il che significa che il pallone sarà morbido, resistente ai graffi ma soprattutto tanto economico.

Dunque, tale caratteristica non deve essere presa sotto gamba, al contrario, il materiale è tra le prime cose da osservare per acquistare una palla da rugby adatta alle proprie esigenze, anche perché questa proprietà andrà a determinare la durata e la resistenza del pallone.

  • Taglia

Dopo aver osservato tutti i materiali con i quali è possibile costruire una palla da rugby, la seconda proprietà da prendere in considerazione è soprattutto la taglia.

Quest’ultima è strettamente legata alla statura e alla fisicità dei giocatori che andranno ad utilizzare il pallone da rugby.

Questo discorso è abbastanza ampio, perché non tutti i giocatori hanno la stessa corporeità, né tantomeno la stessa età. La taglia numero uno è indicata per i bambini che vanno dai 3 ai 5 anni.

La taglia numero due invece ideale per i piccoli di età compresa dai sette ai 10 anni. La taglia numero tre, invece, è ideata per ragazzini dai 10 anni in su, e anche per le ragazze.

Gli adolescenti possono altresì utilizzare anche un pallone di taglia 5, che è la misura standard. Naturalmente, è bene specificare che anche i palloni più piccoli possono essere utilizzati dagli adulti, soprattutto nel caso in cui bisogna ancora imparare a gestire la palla e a conoscere le basi del rugby.

  • Tipo di campo in cui si gioca:

Un pallone da rugby deve essere scelto anche sulla base del tipo di terreno sul quale si deve giocare.

Qui viene richiamato anche il problema dei materiali. I palloni in schiuma, ad esempio, assorbono molto gli impatti, quindi anche se si gioca su un terreno difficile, non ci saranno problemi.

Quelli realizzati con del materiale in gomma sono molto più consigliabili per delle superfici di gioco semplici, come la spiaggia, la palestra o addirittura il proprio garage. I palloni in PVC, invece, sono ideali in qualsiasi situazione, anche perché possono attutire persino i colpi più forti.

  • Obiettivi

Sembra strano ma ogni peculiarità di questo oggetto rimanda inevitabilmente anche alla scelta dei materiali utilizzati per costruire la palla da rugby. Dunque, in questo caso è possibile determinare quelli che sono gli obiettivi di un pallone, consultando semplicemente i materiali di cui è composto.

Ad esempio, i palloni in pelle, in gomma, in poliestere o in cotone sono ideali per essere calciati con una precisione ottimale.

Mentre invece altri materiali possono influenzare quello che è lo scopo e la direzione della palla, in particolar modo il trasferimento di energia.

  • Grip della palla da rugby

Il grip non è altro che la presa ottimale della palla. Naturalmente non è necessario sottolineare che il rugby deve essere giocato con le mani, quindi i giocatori devono ritrovarsi attaccati, per così dire, al pallone.

Il grip è quella caratteristica che permette al professionista di avere una presa molto più salda alla palla ed un trasporto lineare della stessa. In questo modo non c’è la possibilità che scivoli dal braccio o dalle mani.

Proprio per tale ragione i palloni da rugby presentano delle prese, o meglio dire, delle fossette nei lati, che permettono di mobilitare questo oggetto.

Classifica dei 7 migliori palloni da rugby del 2022:

miglior palla da rugby

  • Gilber Size 5 41034805 – Miglior palla da Rugby

Offerta
Gilbert, Palla da Rugby dell’Italia, Unisex, Replica, Multicolore, Taglia 5
  • Materiale di supporto a 3 strati per un buon mantenimento della forma.

Il pallone da rugby in questione è della marca Gilbert e le sue caratteristiche sono molteplici, come ad esempio il diametro di circa 17 cm di lunghezza ed il suo peso pari a 1000 gr.

L’occhio inevitabilmente ricade sul design della palla, per cui è improbabile non notare la bandiera italiana disegnata sulla sua superficie, il che rende il prodotto del tutto patriottico e perfetto per chi ama il suo paese oltre che questo sport.

Tale pallone è idoneo per chi è alle prime armi e per chi ha un età inferiore agli 11 anni, in quanto le misure lo permettono (16.6×10.6×7.8cm). La palla da rugby, una volta arrivata a casa, necessita di essere gonfiata, in quanto viene spedita sgonfia per garantire l’avvenuto arrivo privo di ammaccature e che possa rovinarsi in fase di trasporto, eppure è bene sottolineare che non è per niente difficile gonfiare una palla da rugby, in quanto sarà possibile farlo grazie ad un apposito ago per palloni.

Il rugby, oltre che a piacere ai più grandi, piace molto anche ai piccoli e di certo se si decide di acquistare questo articolo sarà un modo aggiunto per farli crescere amanti del rugby.

Tale pallone permette di poter giocare a casa, al parco, in giardino o dove più si preferisce ogni volta che vuole, anche grazie al suo peso (tende a non essere molto pesante come un pallone da rugby delle classiche dimensioni).

Sicuramente sarà un dono prezioso per chi si vuole avvicinare al mondo dello sport e, come se non bastasse, anche l’occhio vuole la sua parte, per cui il suo rivestimento è il primo dettaglio che si tende a notare per la sua bellezza.

  • Rhino Cyclone 0270.0154

La palla da rugby Rhino Cyclone è l’acquisto perfetto per chi vuole unire economicità all’efficienza. Il prezzo è davvero minimo e per chi gioca a rugby per hobby e per divertirsi con le proprie amicizie è perfetta. Il colore è un brillante rosa con delle rifiniture nere, il che rende il design della palla da rugby molto semplice ma d’effetto.

Le sue misure sono le seguenti: 30x19x14 per un peso di 380 gr, il suo materiale è interno ed esterno è la gomma, per cui se dovesse colpire qualcuno non procurerà alcun livido.

Per cui, è la palla da rugby perfetta per chi non ha grosse esigenze, eppure, non vuole rinunciare in alcun modo ad avere un prodotto di qualità.

La palla da rugby in questione è unisex, ed è adatto a qualsiasi fascia d’età, per cui se si ha dei bambini alle prime armi, può essere una valida opzione di scelta per imparare le regole del gioco.

  • Palla da rugby Spin Training Ball

Il Spin Training Ball è il primo pallone da rugby scelto, proprio perché la qualità è davvero alta. Questo strumento è l’ideale per conoscere le basi del rugby.

La resistente copertura esterna è durevole e offre una buona presa, mentre i materiali di alta qualità – anche se non all’altezza dei modelli più professionali, sono comunque sufficienti per utilizzarla giorno dopo giorno mentre perfezionate la vostra barca.

Queste caratteristiche lo rendono il miglior pallone da rugby per l’allenamento, ma può anche essere usato per giocare in modo competitivo con i tuoi amici e la tua famiglia, perché è così che il rugby diventa quando tutti ci si appassionano.

Tuttavia, sarà necessario un gonfiaggio frequente per mantenere le prestazioni di qualità, quindi tenere una pompa a portata di mano se non la si utilizza per un certo periodo di tempo. Non dimenticate di dare un’occhiata anche alla nostra guida alle migliori palle da baseball.

  • Pallone Rugbymeet

Se siete alla ricerca di un’opzione di grande valore, Rugbymeet è la scelta ideale per un pallone da allenamento affidabile da lanciare nei campi della scuola o dell’università o da portare fuori con il vostro bambino per insegnargli le basi.

La resistente costruzione a 3 giochi e la resistenza di 9,5 e 10 PSI garantiscono una sensazione di solidità ma gestibile, mentre la superficie a fossette fornisce una presa essenziale in una varietà di condizioni.

Il peso bilanciato permette un volo preciso, e con un esterno in gomma premium, si può essere sicuri che durerà tutta la stagione e oltre. Potrebbe perdere aria un po’ più velocemente di quanto si vorrebbe, ma anche in questo caso, finché si mantiene il controllo, non sarà un problema.

  • Pallone da rugby Wilson

Wilson, Palla da football americano, NFL Force, Materiale composito, Marrone, Per giocatori...
  • Si prega di notare che la palla viene venduta sgonfia e piegata. Si prega di seguire le istruzioni di seguito per evitare di danneggiare la palla durante il gonfiaggio.

Il pallone da rugby Wilson è lo stesso che avete visto in TV e che potrebbe avervi colpito, catturando il vostro interesse.

Con i colori tipici degli NBA degli USA, è il regalo perfetto per tutti coloro che amano il rugby; gli USA degli atleti, che offrono prestazioni eccezionali sia che siano in competizione o meno.

Questo pallone viene sgonfiato per ridurre al minimo l’imballaggio, ma esplode fino alla sua dimensione massima per darvi gli strumenti giusti per mostrare tutto quello che avete imparato negli anni.

Fornisce la precisione costante necessaria per i punts, line-out e gol da far cadere, ma c’è sempre la sensazione che possa essere un po’ costoso, almeno per una palla da allenamento.

Tuttavia, se vi piace rappresentare gli Stati Uniti d’America, questa palla da rugby dal ritmo veloce è una bella aggiunta al vostro garage di palle da rugby di tutte le forme e dimensioni.

  • Palla da rugby Optium

Optimum Razor Palla da Rugby, Nero/Verde, Mini
  • Palla da allenamento con doppio strato resistente (410 g)

Il pallone da rugby OPTIMUM è adatto al gioco agonistico dove le alte prestazioni sono un must.

Come la palla da allenamento, la superficie è facile da afferrare e la sua costruzione di qualità previene le perdite d’aria e aiuta a mantenere la forma sul fondo di una mischia.

Questa qualità continua all’esterno con cuciture più strette, più forti, in grado di resistere alle parti più dure e difficili che si incontrano. È disponibile anche in bianco e giallo per il gioco tutto l’anno e per una visibilità costante in aria e a terra.

Anche in questo caso, però, non regge molto bene l’aria e per questo consigliamo di tenere una pompa a portata di mano. Nonostante ciò, questa palla da rugby presenta tantissimi vantaggi e caratteristiche ricercate, proprio per questo è stata inserita tra le migliori in commercio.

  • Palla da rugby Gilbert

Il nostro primo esempio del famoso produttore inglese di palloni da rugby, il Gilbert Photon Match Rugby Ball, è una delle migliori scelte per la giornata delle partite.

È dotato di una brevettata Truflight bladder per migliorare l’aerodinamica e l’equilibrio finale, contribuendo al tempo stesso a un volo più lungo e intenso.

Inoltre, grazie alla valvola cucita nella cucitura, e al 9,5 e al 10 PSI offre prestazioni di qualità e una pressione superba per una meravigliosa consistenza.

Disponibile nelle taglie 4 e 5, è l’ideale per chi prende il rugby sul serio, e soprattutto per chi è già ad un livello piuttosto avanzato.

Questo pallone è l’ideale per chi vuole svolgere partite professionali o amatoriali, in un campo molto grande o semplicemente nel proprio giardino. I materiali sapranno essere sempre resistenti.

Conclusione:

Tutti gli amanti del rugby sanno che la cosa più importante durante la partita è tenere stretta la palla a sé e mantenere il dominio del gioco e del pallone. Purtroppo, però, scegliere lo strumento più adatto alcune volte non basta.

Un pallone da rugby deve essere sottoposto anche a sessioni di cura e manutenzione, come tutti gli oggetti di grande valore.

Infatti, è bene specificare che ogni qualvolta una partita viene terminata, il pallone deve essere lavato ed asciugato con gli appositi stracci, senza però utilizzare prodotti abrasivi.

Questi passaggi sono molto importanti per la durata complessiva delle qualità del pallone. Una palla da rugby, come è stato possibile leggere, deve possedere una grande aderenza e deve altresì garantire una presa ottimale. Naturalmente, anche noi dobbiamo prendercene cura per ottenere risultati soddisfacenti.

Lascia un commento