Le persone spesso scelgono le manopole da MTB basandosi solo sull’aspetto, senza sapere che si tratta di un elemento che determina il risultato della prestazione.

Le impugnature sono il principale punto di contatto con la bici e influenzano molto il livello di controllo della bike e il comfort del ciclista.

La guida ha lo scopo di aiutarti a scegliere le migliori manopole MTB per te e per il tuo stile di pedalata.

Diverse tipologie di manopole da mtb:

Sebbene le manopole MTB facciano parte di un kit semplice è anche vero che al momento dell’acquisto bisogna prendere in considerazione alcuni fattori.

Prima di procedere con la scelta è opportuno conoscere i diversi tipi di impugnature per comprendere anche come utilizzarle al meglio:

Bestseller No. 1
Netspower Bike Hand Grips, Impugnature per Manubrio Bici, Bici impugnature in Gomma ergonomica...
  • Comode impugnature per bici in superficie per biciclette fisse, single speed, bici da pista, bici da strada e tutti i tipi di biciclette.
Bestseller No. 3
EASTERN POWER 1 Paio Manopole Bicicletta/BMX/MTB/Mountain Bike/Vintage/Plegable/Strada, Manopole...
  • Tocco confortevole : il modello scolpito in 3D offre confortevole tocco delle manopole BMX che si anche usi dei guanti a mezze dita o a mani nude sul manubiro di una bici sono tutto confortevoli. E...
Bestseller No. 4
QitinDasen 1 Paio Professionale Impugnature Bici, Manopole MTB Ergonomiche, Manopole Bici Gomma,...
  • 〓 Utilizzo di materiale in gomma antiscivolo e design a blocco morto su entrambi i lati, rapido e preciso da rimuovere e installare.
Bestseller No. 5
MOOB Manopole MTB, Maniglie Bici Impugnature Manubrio Bicicletta Universale 22,2mm Gomma ergonomica...
  • 【Materiale di alta Qualità】Le manopole mtb sono gomma TPR con funzione antiscivolo e anello di fissaggio in lega di alluminio, L'anello di bloccaggio in lega di alluminio può essere stretto su...
Bestseller No. 7
REETEE Maniglie Manubrio Bici Doppio Serratura in Alluminio Impugnature per Bicicletta Manopole MTB...
  • Materiale: le manopola per bici sono realizzate in resistente gomma TPR e anello di serraggio in lega di alluminio, quindi non è facile scivolare dalla pioggia o dalla permeabilità al sudore, il che...

  • Manopole MTB tradizionali

Sono la forma più semplice di manicotti in gomma. Se vengono fissati in modo scorretto tendono a muoversi e a ruotare perché manca un sistema di fissaggio professionale.

Sono complicati da inserire e spesso per superare l’inconveniente occorre ricorrere all’utilizzo di alcool o aria compressa.

I vantaggi riscontrati sono due, il prezzo economico e il peso decisamente inferiore rispetto alle lock-on.

  • Manopole MTB lock-on

A differenza del tipo tradizionale le manopole MTB lock-on sono dotate di un sistema di serraggio e di bloccaggio. Il meccanismo è semplice, attraverso un collarino il manicotto viene stretto attorno al manubrio ancorando in maniera salda la manopola.

Anche qui bisogna prestare attenzione al materiale con cui è realizzato il collarino. Quello in plastica è leggero e poco affidabile.

Quello in metallo o alluminio è più resistente e garantisce un buon serraggio. Il collarino è a forma circolare con una vite applicata.

Stringendo la vite si stringe anche il collarino. La manopola MTB lock-on è facile da montare e smontare poiché basta agire sulla vite che è responsabile del meccanismo di blocco. L’inconveniente è la vite stessa che nel tempo potrebbe spanarsi.

Manopole lock-on: Materiali

Le manopole lock-on in neoprene hanno gli stessi vantaggi delle manopole classiche, però visto che questa tipologia di manubri ha il fissaggio con un singolo o doppio collarino, non si allargano e risolvono il problema dello scivolamento dopo un uso prolungato.

Non si consiglia l’acquisto in quanto durano poco e non sono economiche.

L’alternativa è comprare manopole lock-on sempre in neoprene ma con guarnizione rimovibile così da conservare il sistema di bloccaggio dei collarini.

Le lock-on in gomma sostengono la presa, ma attutiscono poco gli urti.

Come scegliere le migliori manopole per mountain bike?

manopole ergonomiche per mtbUna volta evidenziate quali sono le due tipologie di manopole per MTB disponibili sul mercato, passiamo a individuare i materiali e come incidono sulla buona funzionalità del manicotto.

Manopole MTB in spugna

Bestseller No. 1
ZOLLNER 10 manopole da Bagno in Spugna, 16x21 cm, Bianco, Tanti Colori
  • I guanti da bagno sono fatti al 100% in cotone, super assorbente e morbido. Ideali anche per fare il bagnetto ai bambini perchè soffici al tatto sulla pelle.
Bestseller No. 2
KTbike.it Manopole in Spugna per Bicicletta. Bici Fixed/City Bike/MTB. Colore Nero. (MSS_110)
  • Confortevoli manopole in spugna in stile Classico. Le manopole si infilano a pressione e sono di diametro standard. Sono in morbida spugna conformtevole ma resitente agli stappi.
Bestseller No. 3
Greentech – Manopole da manubrio piatto, in Schiuma
  • Set di 2 impugnature per manubrio di bicicletta, ad alta densità.

La spugna (in particolare il neoprene) è il materiale più usato per la realizzazione d’impugnature per bike.

Questo perché è poco pesante, inoltre aderisce bene sul manubrio in metallo e quindi rimane ancorata annullando totalmente le vibrazioni. Purtroppo tende a usurarsi velocemente.

Inoltre è anche scomoda da usare poiché assorbe molto i liquidi come il sudore delle mani e la pioggia. Il problema può essere arginato indossando un paio di guanti per ciclismo.

Manopole MTB in silicone

Bestseller No. 1
Netspower Bike Hand Grips, Impugnature per Manubrio Bici, Bici impugnature in Gomma ergonomica...
  • Comode impugnature per bici in superficie per biciclette fisse, single speed, bici da pista, bici da strada e tutti i tipi di biciclette.
Bestseller No. 2
VGEBY1 Manopole Manubrio Bici, Impugnatura Leggera Antiscivolo in silice per Mountain Bike con Tappi...
  • ★ MATERIALE: questa impugnatura da manubrio in materiale gel di silice di alta qualità, super leggera e ammortizzante. Con tappi terminali manubrio bici.

Questi sono tubi che scivolano con facilità nel manubrio. Presentano le stesse caratteristiche delle impugnature in spugna ma con grip che garantisce una presa solida. L’unica maniera per smontarli è tagliarli.

Lo spessore della manopola è minimo, non assorbe acqua e sudore, è molto leggera. Il suo potere adesivo dura a lungo.

Manopole MTB in gomma

La gomma ha una buona tenuta sul manubrio alla pari del silicone e della spugna. Nonostante sia un materiale morbido mantiene un’adeguata resistenza e una considerevole rigidità.

In alcuni casi non garantisce un buon assorbimento delle vibrazioni, in compenso si pulisce con facilità, non assorbe acqua ed è disponibile in vari spessori.

Spessore

É importante considerare lo spessore di una manopola per MTB per consentire alle mani di afferrare il manubrio con fermezza.

Se l’impugnatura è troppo spessa le dita faticano nel momento della presa perché lo sforzo dovrà essere maggiore. Se al contrario lo spessore è troppo sottile, la curvatura della mano sarà più estesa, in entrambi i casi potrebbero presentarsi formicolii e dolore alle mani.

Per non sbagliare, più la mano è grande e maggiore deve essere lo spessore della manopola, così da avere una presa solida e sicura.

Larghezza e diametro

La larghezza della manopola è importante per rendere l’impugnatura stabile sul manubrio e deve combaciare con la grandezza della mano.

Una mano piccola rende difficoltosa la presa sul manubrio, troppo larga rende problematico il raggiungimento del cambio e dei freni.

Per quanto concerne il diametro, la misura giusta è quella che consente al palmo della mano e alle dita di agguantare la manopola in maniera tale che gli urti provenienti dal terreno vengano distribuiti su tutta la mano.

Un diametro piccolo non permette alla mano di compiere una presa sicura poiché le estremità delle dita vanno a toccare il palmo. In questo modo il manubrio non ha stabilità e il biker non è in grado di gestire il movimento.

Grip e texture

Un altro elemento da non sottovalutare è il grip.

I materiali di realizzazione garantiscono un alto livello di qualità del grip anche se la gomma è la scelta migliore. Anche la texture che avvolge la manopola ha la sua importanza. Più è profonda l’incisione sulla superficie e migliore è la tenuta.

Recensioni delle migliori manopole MTB – Prezzi e opinioni:

migliori manopole per mtb

Una volta individuate le caratteristiche che deve contenere un’impugnatura si procede con l’acquisto. Vediamo quali sono le migliori manopole MTB evidenziandone pregi, difetti secondo le opinioni dei clienti.

Manopole MTB Ergon

Le Ergon vengono quotate come le migliori, nonostante il prezzo delle manopole non sia particolarmente alto.

Tra i modelli offerti ci siamo soffermati ad analizzare le caratteristiche della serie Gs2.

  • Ergon Gs2

Queste impugnature sono ergonomiche e leggere, pesano appena 220 grammi. Sono disponibili in due misure S e L che stanno ad indicare il diametro dell’impugnatura. Sono di colore nero e compatibili con i manubri in carbonio.

Le manopole sono in gomma ed hanno la capacità di ammortizzare le vibrazioni consentendo una presa ottimale e una guida precisa. Sono adatte per i biker che percorrono molti chilometri, per chi fa mountain bike o maratona.

Il modello Gs2 è dotato di un cornetto dove si possono appoggiare due dita da permette un’impugnatura più riposante se vengono percorse lunghe distanze. Sono delle buone manopole MTB ergonomiche che si montano molto facilmente sulla bike con un comfort di marcia garantito.

La superficie dell’impugnatura è ampia e morbida, questo evita la parestesia nelle dita. Le due estensioni proporzionate conferiscono una presa perfetta in qualsiasi circostanza. Vantaggi: materiali di alta qualità, buona presa, bella estetica.

Svantaggi: Potrebbe succedere che su alcuni modelli di bici le leve del cambio e del freno debbano essere leggermente spostate, ma è un problema che si risolve veloce.

  • Ergon GP5

Queste maniglie per bicicletta pesano 410 grammi. Sono disponibili in tre taglie: L – S e taglia unica. É di colore nero dal design sobrio. Ha la forma tridimensionale con l’angolo regolabile. La superficie esterna è rivestita con cotone a costine 100%. Dispone di tre diverse zone di presa. Le manopole

Ergon GP5 sono impugnature ergonomiche per mountain bike o bici da trekking. Vantaggi: Le estremità della barra integrate consentono di scegliere la posizione più perfetta e comoda. É una maniglia che ha molta presa. Svantaggi: non sono adatte per manubri in carbonio.

  • Manopole MTB Ritchey WCS

Ritchey da 45 anni è leader nella produzione di bike, accessori e componenti.

Le manopole Ritchey WCS sono realizzate in neoprene. Hanno una forma anatomica sottile, di conseguenza sono leggere e morbide al tatto. Pesano circa 43 grammi esclusi i tappi terminal, con i tappi pesano meno di 100 grammi.

Aderisco molto bene al manubrio anche in caso di pioggia o mano sudata. Tra le manopole che rientrano nella fascia economica, questa marca è sicuramente la migliore sia per la capacità di assorbire totalmente le vibrazioni, sia come grip.

Sono disponibili in cinque colori differenti: giallo, rosso, nero, azzurro, verde. Il montaggio non richiede nessuno stringimento di viti, ma è necessario utilizzare l’aria compressa per facilitare l’operazione di fissaggio.

Il diametro è di 20 cm. La spugna è consistente, non perde mai la presa e la mano non sprofonda.

Vantaggi: di questo prodotto gli utilizzatori ne apprezzano il prezzo, molto economico, nonostante le manopole abbiano un design semplice e funzionale. Le impugnature sono ritenute buone per XC e All Mountain.

Svantaggi: Alcuni utilizzatori si sono lamentati perché la manopole non durano molto, dopo qualche tempo di utilizzo tendono a spaccarsi con la conseguenza di non assolvere al proprio dovere e quindi necessitano di una sostituzione.

Altri si sono lamentati del fatto che si sporcano con facilità e non c’è modo di pulirle. Naturalmente tutto dipende dalla frequenza di utilizzo della bike e dal corretto impiego.

Manopole MTB ESI GRIP

ESI Grips è una società americana che da anni realizza manopole in silicone al 100% diventando leader nel settore.

Le manopole hanno un design poco ricercato, sono leggere e si puliscono facilmente usando uno straccio imbevuto di acetone.

Esistono diversi modelli di manopole ESI Grip che differenziano per lo spessore del silicone, mentre la lunghezza di 13 cm è standard. Tutti i modelli hanno un’ottima presa in tutte le condizioni anche da bagnate.

Sono confortevoli e evitano l’intorpidimento delle mani ammortizzando i colpi. Noi abbiamo analizzato cinque modelli: Fit XC – Fit CR – Extra Chunky – Chunky – Racer’s Edge.

  • Fit XC

Sono manopole MTB ergonomiche disponibili in una variante di sei colori: rosso, azzurro, verde, arancione, nero, fucsia.

Le Fit XC pesano appena 65 grammi e sono costituite da tre parti di impugnatura differenti. La zona interna al manubrio consente di avere una presa salda e affrontare in sicurezza le curve.

La zona centrale serve per dare una maggiore spinta soprattutto quando bisogna affrontare le salite. La parte esterna si presenta più larga, quindi dona maggiore comfort nell’affrontare le discese.

  • Extra Chunky

Sono manopole adatte a chi è alla ricerca di maggior comfort. La particolarità di questi accessori è di essere spessi, ma lo spessore è distribuito in maniera disomogenea su tutta la circonferenza della manopola.

Nella fase di montaggio la parte più alta deve essere posizionata in maniera tale che il palmo della mano venga appoggiato sopra in modo da attutire le vibrazioni che derivano dal terreno.

La manopola Extra Chunky pesa 88 grammi e ha un diametro di 34 mm, è indicata a chi ha le mani grandi.

Manopole MTB Contec – Ergonomiche in sughero

CONTEC - Manopole ergonomiche per bicicletta, in sughero e sughero, D3, 130 g, 130 mm
  • Impugnature ergonomiche per bicicletta Contec Ergo Kork+ per l'uso su biciclette da città, touring e sport

Tra le manopole ergonometriche presenti sul mercato merita una menzione l’impugnatura in sughero Contec.

La superficie è profilata per assicurare una presa sicura anche su percorsi scoscesi. L’interno del manico è realizzato con materiali resistenti per ridurre le vibrazioni.

Grazie alla presenza di un morsetto con vite, la maniglia resta ancorata al manubrio. La manopola è compatibile con qualsiasi manubrio standard ed è indicata per biciclette da sport, da corsa e da città.

I palmi della mano appoggiano su un morbido sughero per assorbire efficacemente gli scossoni che vengono percepiti dal terreno. Il design impedisce alle mani di affaticarsi durante i tragitti lunghi.

Conclusioni:

Siamo arrivati alla fine di questa guida, con la speranza che il confronto delle migliori manopole MTB possa essere stato utile per procedere all’acquisto. Abbiamo visto che la manopola non è un accessorio da sottovalutare perchè da esso dipende la prestazione.

Nemmeno ci si può soffermare a valutare soltanto l’aspetto l’estetico. Naturalmente il prezzo delle maniglie per bike varia in base alle caratteristiche del prodotto.

Il consiglio è quello di spendere qualcosa in più se si pensa di utilizzare per lunghi percorsi la bike altrimenti si può optare per qualche modello più economico, ma altrettanto di qualità.

La gamma è varia, a questo punto non dovrebbe essere difficile fare la scelta che soddisfi pienamente le esigenze di ogni biker.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here