Il softair è un’attività ludico sportiva nata intorno agli anni ’60 in Giappone e diffusa in Europa, basata sulla simulazione di azioni militari. Anche se, ovviamente, la guerra simulata è il fulcro di questa attività, viene ripudiata ogni forma di violenza reale, infatti le uniche armi che vengono date in dotazione ai giocatori sono finte, ottime riproduzioni di quelle date in dotazione ai soldati durante la guerra.

Ovviamente, i fucili da softair sono le armi più gettonate tra gli appassionati e se ne trovano di tantissimi tipi in commercio.

Le caratteristiche dei fucili a pallini sono estremamente varie, non solo per il tipo di alimentazione, ma anche per materiali e tipologia di pallini. Sicuramente, chi è nuovo nel campo del softair, dovrebbe avere una guida da seguire attentamente per scegliere il fucile da assalto che meglio si adegua alle proprie esigenze.

Ecco, quindi, una guida dettagliata in grado di descrivere tutti gli aspetti da tenere in considerazione.

Guida ai migliori fucili a pallini da softair:

Tipi di alimentazione:

I fucili da softair possono funzionare in maniera completamente diversa a seconda del tipo di alimentazione con cui sono realizzati. Ovviamente, questo influenza notevolmente la performance dello strumento, ma anche la tipologia del tiro.

Non c’è una scelta migliore di un’altra, perché tutto dipende dal tipo di utilizzo che se ne deve fare e dalla cifra che si deve spendere. Vediamo le tre principali tipologie di alimentazione:

  • Fucili da softair elettrici:

Si tratta delle tipologie più performanti ed efficienti, che presentano un accumulatore al loro interno. Questo accumulatore di corrente è quello che permette di generare l’energia necessaria non solo per sparare un colpo, ma anche per sparare delle raffiche in rapida successione;

  • Fucili da softair a gas:

In tal caso il funzionamento è basato su alcuni serbatoi di gas precompresso. Quando si preme il grilletto, il gas compresso si espande violentemente facendo sì che il pallino venga sparato dalla canna;

  • fucili da softair a molla:

Il funzionamento si basa su una molla; le molle sono dei corpi elastici che quando vengono deformati tendono a tornare nella posizione di equilibrio originaria.

La molla è normalmente compressa, il movimento del grilletto fa sì che torni nella forma espansa e ciò dà la spinta al pallino.

Materiali dei migliori fucili da softair:

Anche i materiali dei fucili a pallini sono molto diversi. In commercio è possibile trovare fucili da softair in metallo, quelli che riescono ad essere più simili ai modelli originali, grazie alle rifiniture precise e al peso sostanzioso.

Questi fucili prendono il nome anche di full metal, proprio perché sono realizzati completamente con questo materiale solido e robusto.
Molto apprezzati sono anche i fucili da softair in legno, sicuramente sono molto più leggeri, hanno comunque delle buone performance.

In aggiunta, il legno rende estremamente eleganti questi fucili da softair, tanto che molti decidono di acquistarli per collezione.

Infine, ci sono i fucili a pallini in plastica, un materiale non particolarmente di qualità, anche se alcune tipologie di plastica appaiono abbastanza resistenti. La plastica è tipica di fucili da softair economici, quindi se ci si avvicina per la prima volta a questo settore si potrebbe pensare di fare un tentativo con questo materiale.

Classifica dei 5 migliori modelli di fucili da softair:

Migliori fucili da softair

Date le molte caratteristiche da tenere in considerazione è utile avere a propria disposizione una classifica con i modelli di fucili da softair ritenuti migliori dagli utenti del web. Vediamo quali!

  • Heckler & Koch HK416 CQB – È il migliore

I modelli elettrici sono senz’altro quelli più apprezzati dai professionisti, perchè oltre ai colpi singoli dei fucili a gas e dei fucili a molla, sono presenti anche le raffiche in rapida successione.

In particolare, questoè quello considerato tra i più flessibili da tutti i softair gunners del mondo. La presenza del logo e il caricatore trasparente rendono questa replica molto simili all’originale.

Il calibro è di 0.6 mm e la potenza di 0.5 Joule, e cosa che lo rende ancor più simile all’originale è il peso che sfiora i due chilogrammi. Infine, eccellente è anche il numero di colpi nel caricatore: ben 300!

  • Fucile a molla Saigo G36 – Economico

È un fucile a pallini piuttosto economico, senza che questo condizioni le ottime performance di tiro. Il modello originale è nato nel 1997 in Germania ed è tutt’oggi utilizzato in molti conflitti, ecco perché è tra quelli più apprezzati dagli appassionati di softair.

Il caricatore è trasparente, elemento che richiama molto quello originale è sul lato c’è il logo Sago Defense. È realizzato in plastica, ha un calibro di 0.6 mm ed una potenza erogata di 0.5 Joule. Rispetto ai fucili più costosi, la capacità del caricatore è molto elevata, arrivando a contenere oltre 40 pallini.

Si presenta ottimo per chi si trova alle prime fasi del softair, anche se diventa obsoleto per un utilizzo professionale. Il meccanismo di funzionamento è il classico a molla, quindi anche in questo caso non si può ambire a performance particolarmente elevate.

  • Fucile a molla Double Eagle Benelli M3 FM56C

Questo fucile da softair a pompa è incluso nella fascia di prezzo medio/bassa, ma nonostante questo ha davvero moltissimo da offrire. Questo modello è, inoltre, realizzato in Italia, dalla ditta Benelli, quindi possiede sicuramente una marcia in più che lo ha reso imitatissimo in tanti altri stati.

Anche se viene realizzato completamente in ABS, è un modello estremamente elegante e realistico. Pur essendo un modello a molla, questo fucile da softair è in grado di sparare anche fino a tre colpi a raffica, con una potenza che sfiora il limite legislativo di 0.9 Joule ed un calibro di 0.6 millimetri.

Sicuramente questo modello è diverso dai soliti fucili a molla e dà grandi soddisfazioni.

  • Fucile elettrico Golden bow G36C

Qui la qualità del fucile da softair elettrico si alza molto, così come il prezzo, pur mantenendosi sotto lo standard dei competitor. La colorazione, Tan, dell’arma è tale da renderlo estremamente simile all’originale, così come il suo peso di 2.5 chilogrammi.

Nella confezione sono inclusi sia la batteria che l’alimentatore necessario per la carica. Tutti i clienti apprezzano il fucile e rilasciano recensioni positive.

Seguendo questa semplice guida non sarà difficile acquistare un fucile da softair in grado di soddisfare le esigenze di gioco sia dei gunners principianti che di quelli con una maggiore esperienza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here